Seguici su
MENU

Reverse Charge

Reverse Charge pallet usati dal 1° gennaio 2015: nuovo trattamento IVA delle cessioni di pallets destinati ai cicli di utilizzo successivi al primo (pallets usati da recupero o da recuperare). Di seguito sono disponibili la circolare e gli allegati modello fattura compratore/venditore.

faq REVERSE CHARGE

1.       La ns azienda ritira bancali rotti con Formulario e dopo debita riparazione, come da normativa specifica del CONAI, riemettiamo sul mercato attraverso una nuova “prima cessione”  (sempre come citata dal CONAI).

Il cedente è pertanto obbligato a venderli, come se si trattasse di un imballaggio mai utilizzato, quindi nuovo? No trattasi sempre di bancali usati pertanto in regime di REVERSE CHARGE, quindi non va applicata l'iva in fattura.

 

2.       La novità della Reverse Charge riguarda solo le cessioni tra produttori? No, la Reverse Charge riguarda tutti i soggetti titolari di partita iva con sede fiscale in Italia.

  

3.       Nel caso di riparazione e rivendita di bancali acquistati da altre società, devo applicare il contributo CONAI come bancali usati? Il contributo CONAI è dovuto. L'IVA sul contributo CONAI segue sempre la stessa sorte della merce ceduta quindi soggetta anch'esso alla REVERSE CHARGE.

 

4.       La ns azienda (che non produce pallets) acquista pallets da terzi, effettua la selezione sugli stessi, con eventuale riparazione laddove necessaria e li rivende ad imprese utilizzatrici rientra in Reverse Charge? Si, rientra in REVERSE CHARGE.

 

5.       La ns azienda vende solo ad aziende consumatrici finali di pallet per la movimentazione delle loro merci, dobbiamo fatturare con IVA o senza? Rientra in Reverse Charge se il soggetto è titolare di partita iva con sede fiscale in Italia indipendentemente dallo scopo finale del pallets usato.

I nostri fornitori di pallet usati ci devono fatturare senza IVA? Senza iva, entra in Reverse Charge.

6.       La ns azienda costruisce imballaggi in legno per ORTOFRUTTA (cassettine), tuttavia ai ns clienti finali cediamo pallet fatturati regolarmente con la ns merce prodotta. Quindi per i pallets che vendiamo devo fatturare con o senza IVA? Se si tratta di Pallets non nuovi va senza IVA se nuovi con IVA.

 

7.       Il solo trattamento fitosanitario è da intendersi in REVERSE CHARGE? Quindi senza applicazione dell'iva? Attendiamo per questa casistica apposito chiarimento da parte degli organi competenti.

 

8.       La non applicazione dell'iva è relativa solo alla vendita di pallet usati oppure anche per i conti riparazione ? Attendiamo per questa casistica apposito chiarimento da parte degli organi competenti. 

 

9.       Con riferimento al nuovo regime di REVERSE CHARGE si richiede se lo stesso è da applicarsi solo ai pallets usati in legno o anche a imballaggi usati in legno tipo casse e gabbie e pallet usati in plastica? Riguarda soli i bancali in legno (pallet).

 

10.   La NON applicazione dell'IVA va fatta solo per le vendite verso gli altri operatori dello stesso settore merceologico (commercianti pallets) continuando ad applicare l'iva agli utilizzatori finali? Oppure dobbiamo NON applicarla per TUTTI indistintamente? La Reverse Charge riguarda tutti i soggetti titolari di partita iva con sede fiscale in Italia.

 

11.   In merito alla vs circolare relativa alla REVERSE CHARGE vorrei sapere se questa è già applicabile in quanto ci dicono di aspettare una specifica deroga comunitaria ai sensi dell'articolo 395 della diretttiva 2006/112? La Reverse Charge è in vigore dal 1° gennaio 2015 e non occorrono ulteriori deroghe per la messa in atto.

 

12.   Nel caso di vendita di pallet nuovi e usati nella stessa fattura con lo stesso ddt come bisogna comportarsi? Il cliente che riceve fattura con in parte IVA al 22 % e in parte in Reverse Charge come deve comportarsi? Non esiste nessun obbligo da parte del venditore di emettere 2 documenti disgiunti per i pallets nuovi ed usati. Si ritiene però per necessità contabile e fiscale del compratore che l'emissione di documenti separati sia inevitabile al fine di permettere una corretta annotazione sui registri. Non è necessario emettere 2 DDT ne effettuare 2 pagamenti separati.

 

13.   Se acquisto pallet usati da un fornitore italiano, egli deve emettermi fattura senza IVA, io acquirente devo rilasciare una dichiarazione di intento esente art.74 al fornitore? Non occorrono dichiarazioni d'intento per la Reverse Charge.

 

14.   La dicitura “operazione soggetta ad inversione contabile ex art. 74 DPR 633/72” va riportata oltre che in fattura anche nei relativi DDT? La dicitura va riportata solo sulla fattura.

 

15.   Le aziende di Logistica e gli Ipermercati rientrano in Reverse Charge? Se acquistiamo e/o rivendiamo pallet usati Rientra in Reverse Charge se il soggetto è titolare di partita iva con sede fiscale in Italia.

 

16.   Se si vende un pallet usato a un soggetto privato che non ha partita IVA, quindi soltanto codice fiscale siamo obbligati a calcolargli l'IVA al 22%?  Si è obbligato a mettere l'iva in fattura.

 

17.   La nostra azienda acquista “bancali rotti” con formulario che poi riparo. Sull'acquisto dei “bancali rotti” applico oppure no l'IVA ?  Rientrano  in regime di REVERSE CHARGE.